Il cappero di Pantelleria protagonista alla Festa della Gastronomia a Parigi

cappero-di-pantelleria

Articolo di METEOWEB.EU

Fête de la Gastronomie: l’autunno francese arriva con gusto a Parigi e nell’Ile-de-France

Dal 22 al 24 settembre in tutta la Francia si celebra la Festa della Gastronomia, la più importante manifestazione nazionale dedicata al cibo

A cura di

Per approfondire http://www.meteoweb.eu/2017/09/fete-de-la-gastronomie-lautunno-francese-arriva-gusto-parigi-nellile-de-france/963390/#I3KAKPQtDkfI8EE4.99

Dichiarata dall’Unesco “Patrimonio immateriale culturale dell’Umanità”, la gastronomia francese rappresenta un valore unico, una tradizione preziosa e un’eredità innovativa in continuo divenire. Ogni regione del Paese è uno scrigno di sapori, profumi, materie prime e ricette che, da sempre, svolgono un ruolo attivo nello sviluppo economico e sociale locale, nazionale e internazionale.
Dal 22 al 24 settembre, tutto il Paese festeggia le tradizioni culinarie delle sue regioni con la settima edizione della Fête de la Gastronomie, occasione per incentivare condivisione e socialità. L’evento, infatti, rappresenta una festosa opportunità per riunire grande pubblico e professionisti del settore intorno alla celebrazione di questo gustoso elemento di identità nazionale, portavoce del patrimonio culturale comune ma anche terreno fertile per contaminazioni virtuose. L’obiettivo è dare risalto alla gastronomia in tutte le sue molteplici forme – con l’aiuto di coloro che lavorano nel settore, le loro competenze e i loro prodotti – e invitare gli altri a godere dei tesori della cucina francese con tutti e cinque i sensi.

In tutta la Francia, incluso nella Capitale e nella sua regione Ile-de-France, workshop, cene, mercatini, degustazioni, visite, eventi gourmand e incontri con i produttori attenderanno il grande pubblico per un fine settimana pieno di sapore: appuntamenti spesso gratuiti e con un occhio di riguardo per i più piccoli.

Tra gli appuntamenti previsti a Parigi, i più golosi dovranno mettere senza dubbio in agenda Les Chocolatiers Confiseurs fêtent la Gastronomie, manifestazione in due atti promossa dalla Confédération des Chocolatiers et Confiseurs de France, organizzazione professionale della filiera del cacao. Venerdì 22 settembre, presso il Municipio del 9° Arrondissement, si terrà l’evento Fondez de plaisir! Au coeur du chocolat à la Mairie du 9ème: per tutto il giorno i visitatori potranno perdersi in un dolce percorso alla scoperta dei profumi e dei sapori di differenti tipi di cacao, con fontane da cui sgorgheranno deliziose cascate di cioccolato. L’iniziativa sarà realizzata in collaborazione con le scuole del quartiere, il Centre d’Action Sociale del Comune di Parigi, l‘École des Métiers de la Table e il progetto Too Good To Go. A metà pomeriggio si terrà anche la conferenza Le Plaisir et le Chocolat condotta dal saggista e romanziere Pascal Bruckner. In serata verrà poi proiettato il film di Jean-Pierre Améris “Les Émotifs Anonymes“, che narra la storia d’amore tra Angélique Delange, tormentata maestra cioccolataia, e Jean-René, proprietario di una piccola fabbrica di cioccolato, in un susseguirsi di incontri e fughe nella comune e viscerale passione per il cibo degli dei. Sabato 23 settembre, invece, la Confederazione inviterà tutti i suoi cioccolatieri e pasticceri in tutta la Francia ad aprire i laboratori per far scoprire i segreti della loro professione al grande pubblico.

Ma non solo dolcezze: sempre a Parigi, venerdì 22 settembre, con Tous autour du poisson il centralissimo Atelier Duphot aprirà le porte della sua cucina e offrirà un corso per imparare a tagliare il merluzzo in modo professionale e impeccabile. Il giorno seguente, sarà la volta di un aperitivo con degustazione di pesce in molteplici varianti.
Il ristorante di Miss Lunch – cuoca e visual artist creatrice del concept Lunch in the Loft – proporrà invece La câpre de Pantelleria, un menù tematico che strizza l’occhio alla cucina italiana e all’isola tanto amata dalla padrona di casa: al numero 3 di rue Vollon, il cappero verde sarà assoluto protagonista dei tre giorni di festa.

Tra gli eventi da segnalare nell’lle de France figura sicuramente Le Jardin de Cocagne de Limon…au coeur du produit!, promosso a Vauhallan dal Syndicat d’Initiative de Vauhallan in collaborazione con l’associazione Jardin de Cocagne de Limon. Venerdì 22 settembre i visitatori potranno assistere alla presentazione di diverse colture di ortaggi biologici seguita da una ricca degustazione di prodotti locali sul territorio della ex fattoria della comunità benedettina dell’Abbazia di Saint-Louis-du-Temple, nota anche quale ristoro dei pellegrini verso Santiago de Compostela (Vauhallan si trova proprio sulla via Turonensis, il cammino più a Nord tra i quattro percorsi francesi del Cammino). Qui oggi sorge un orto biologico, utilizzato anche come strumento didattico. I Jardins de Cocagne nascono come orti sociali, coltivati da persone in difficoltà con il supporto formativo e professionale di personale ad hoc.

In occasione della Fête de la Gastronomie, i quattrocentonovanta negozi Nicolas, offriranno ai propri clienti la possibilità di degustare gratuitamente una selezione di prodotti locali, con un’attenzione particolare all’abbinamento tra i diversi alimenti e i vini più adatti ad accompagnarli. Tre i protagonisti assoluti, chez Nicolas: l’Echo Indigo 2016 IGP Côtes de Gascogne (bianco e rosso), il Jean Gamay Noir 2016 Vin de France e il Jean Chardonnay 2016 Vin de France: impossibile rimanere a bocca asciutta.

In occasione di un avvenimento come questo, non poteva certo mancare la partecipazione degli ormai irrinunciabili “food truck”. In occasione del Saint-Maur Foodtrucks Festival, dei simpatici camioncini targati Le Comptoir Volant riempiranno di profumi e sapori Place des Marronniers nel comune di Saint-Maur-des-Fossés, a sud-est della Capitale. Ottimo cibo locale, birre artigianali e tanta musica. Sabato 23 settembre sarà la volta del concorso per il miglior Food Truck, con premio del pubblico e della giuria degli esperti, capitanata da un ospite d’eccezione: Michel Roth, chef pluri-stellato e insignito dal Presidente della Repubblica dell’onorificenza M.O.F. – Meilleur Ouvrier de France.

E per la serie “mangiatori di torte di mele di tutto il mondo unitevi”, il Musée de la Seine-et-Marne di Saint-Cyr-sur-Morin organizza invece Grand goûter autour des desserts aux pommes: in occasione della mostra Les pommes ou la nature apprivoisé (visita libera in occasioen della Festa della Gastronomia), il museo invita i partecipanti a condividere tra loro le migliori ricette di dolci di mele, portando la propria torta per farla assaggiare agli altri. Parola d’ordine dell’evento: familiarità, cordialità e voglia di scoprire il dolce più amato nelle cucine di tutto il mondo.

Per maggiori informazioni sulla Fête de la Gastronomie: www.economie.gouv.fr/fete-gastronomie
Per scoprire tutti gli appuntamenti in programma: www.economie.gouv.fr/fete-gastronomie/recherche

Tutte le informazioni per raggiungere la Ville Lumière con le migliori tariffe in aereo, in treno e con pacchetti organizzati su http://it.france.fr/it/feelparisregion .

Per approfondire http://www.meteoweb.eu/2017/09/fete-de-la-gastronomie-lautunno-francese-arriva-gusto-parigi-nellile-de-france/963390/#I3KAKPQtDkfI8EE4.99

Se questo articolo ti è piaciuto, CONDIVIDILO!

PinIt