Supermarket della droga in casa: 26enne arrestato dai Carabinieri

Giacomo-Brignone

Articolo di MARSALALIVE.IT

Supermarket della droga in casa: 26enne arrestato dai Carabinieri

Nella sua abitazione, dopo aver setacciato tutti i luoghi, i militari hanno infatti rinvenuto oltre 3 kg di marijuana, nonché circa 150 gr di hashish e la medesima quantità di cocaina…

Marsala – I Carabinieri della Stazione di Pantelleria, sotto la guida del Luogotenente Antonio Baldo, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Giacomo Brignone, pantesco di 26 anni, trovato in possesso di cospicue quantità di diverse sostanze stupefacenti, tutte nascoste nella propria abitazione.

In particolare, nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di contrasto allo spaccio e alla detenzione di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Pantelleria, lo scorso fine settimana, hanno svolto diverse perquisizioni tra cui quella domiciliare proprio a casa del Brignone. Nella sua abitazione, dopo aver setacciato tutti i luoghi, i militari hanno infatti rinvenuto oltre 3 kg di Marijuana, nonché circa 150 gr di hashish e la medesima quantità di cocaina. Un vero e proprio market della droga dunque, che si apprestava ad essere messa in commercio sull’isola di Pantelleria con la stagione estiva appena iniziata ed i flussi di turisti in continuo aumento.

Il Brignone veniva dunque condotto presso gli uffici della Stazione dove, al termine degli accertamenti del caso, veniva dichiarato in stato di arresto per la violazione dell’art. 73 del D.P.R. 309/90, la normativa contro le sostanze stupefacenti.

Dopo aver passato una notte ristretto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, il giorno seguente il Brignone, veniva tradotto dai militari dell’Arma presso la Casa Circondariale di Trapani San Giuliano, dove è rimasto fino a lunedì, giorno in cui si è svolta la convalida ad opera del GIP del Tribunale di Marsala.

Il Giudice Lylibetano, convalidando l’operato dei militari dell’Arma, applicava al Brignone la misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa del processo che verrà svolto a suo carico.

Questo importante risultato, premia gli sforzi profusi dai Carabinieri dell’Isola, che progressivamente stanno incrementando la presenza e l’incisività sul territorio, al fine di poter fronteggiare al meglio la stagione estiva pantesca. Analoghi servizi antidroga sono stati disposti dalla Compagnia Carabinieri di Marsala anche nei luoghi di maggiore aggregazione con particolare riferimento al litorale marsalese e petrosileno.

Se questo articolo ti è piaciuto, CONDIVIDILO!

PinIt