Ustica Lines e Regione Sicilia: accordo raggiunto

ustica lines

ARTICOLO DI: SI24.IT

Grande passo in avanti nella vicenda che nelle ultime settimane ha visto come protagoniste la Regione siciliana e la Ustica Lines per i servizi integrativi che collegano le Eolie e le Egadi alla terraferma.

“La Regione pagherà l’80% per il rimborso dei costi rimandando la definizione del 20% a un tavolo tecnico con l’assessorato regionale ai Trasporti e il Rina (Registro navale italiano) per la verifica dei valori previsti nel bando. L’Ustica Lines ha garantito che non sospenderà più i collegamenti da e per le isole minori siciliane”. L’annuncio è arrivato dal sindaco di Lipari Marco Giorgianni che commenta così il raggiunto accordo tra la Regione e Ustica Lines, compagnia che garantisce i collegamenti con aliscafi tra la Sicilia e le isole minori.

L’incontro con Ustila Lines si è svolto presso la presidenza della Regione, alla presenza del presidente Rosario Crocetta e dell’assessore alla Infrastrutture Giovanni Pizzo.

Per quanto riguarda Lampedusa, Linosa e Ustica, in relazione al fatto che l’ultima gara è andata deserta, l’assessorato sta avviando una procedura negoziata da svolgersi entro qualche giorno.

“Siamo molto soddisfatti della soluzione raggiunta – dice Pizzo – sia perché si garantiscono i collegamenti veloci alle Eolie e alle Egadi fin da subito e nell’approssimarsi della stagione estiva, che per il prossimo futuro che appare, adesso, sgombero da nuvole. Soddisfazione anche perché l’accordo raggiunto scongiura eventuali conseguenze occupazionali per i personale marittimo e di terra impegnato dalla compagnia”.

“Non possiamo che essere soddisfatti e tirare un mezzo sospiro di sollievo – dichiara Christian Del Bono, presidente di Federalberghi Isole Eolie e isole minori Sicilia. – La Regione ha pienamente accolto le nostre istanze, dimostrando la volontà politica e il senso di responsabilità che si richiedono nella gestione di un servizio di pubblica utilità essenziale per le comunità insulari. Dall’altra parte, la compagnia ha finalmente dimostrato, nella persona del suo massimo esponente, il comandante Morace, di voler fare un passo avanti importante per creare i presupposti giuridico-amministrativi necessari a chiudere la vicenda”.

“Chiediamo, comunque, al presidente Crocetta e all’assessore Pizzo – conclude Del Bono – di continuare a seguire direttamente la questione per scongiurare ogni rischio di poterci ritrovare nella precarietà che ci ha danneggiati nelle ultime settimane. Chiediamo altresì all’assessore Pizzo un’attenzione particolare alle gare andate deserte per le Pelagie e per le isole di Ustica e Pantelleria e per i prossimi bandi in scadenza che interesseranno le Egadi e le Isole Eolie. Questi, dovranno, inoltre, rappresentare l’occasione per effettuare una rimodulazione degli itinerari orari finalizzata all’ottimizzazione delle risorse messe a disposizione per i servizi”.

Gli acquisti che consiglio
Amazon-Box creato da Giuseppe Frattura

Se questo articolo ti è piaciuto, CONDIVIDILO!

PinIt